Il Giardino di Azadi

 

Negli scorsi giorni avrebbe dovuto svolgersi un grande evento a Villa Giambonini, connesso con la storia stessa del villino e del suo giardino (cliccare qui per ascoltare la narrazione della storia): in programma, durante varie serate, conferenze, esposizioni di acquerelli e ceramiche ispirate a questa vicenda luganese del secolo scorso, la lettura delle poesie di Lev M Loewenthal dedicate al "Giardino di Azadi" da parte di alcuni attori, l'esibizione di Anna Kiskanc, che ha composto canzoni su quelle poesie.

Pur consci del fatto che nessun evento online potrà mai sostituire la fruizione dal vivo di proposte culturali composite e molto delusi dal fatto che Pro Helvetia non abbia voluto in alcun modo aiutarci a riunire virtualmente gli artisti che avrebbero dovuto esibirsi a Lugano, proponiamo online alcuni degli acquerelli (dello stesso Lev) e, nei prossimi giorni, le ceramiche (di Laura Ruggeri) che avremmo esposto (e che nascondono tutti alcuni versi della raccolta "Il Giardino di Azadi"), pregandovi di acquistarli. Il prezzo indicato è da intendersi come base d'asta (compilando il modulo sulla destra, noterete che la base d'asta è 500 CHF per ogni pezzo, il prezzo reale degli acquerelli è indicato sotto alla foto, qualora la stima fosse superiore al prezzo di base, vi preghiamo di integrare la cifra mancante attraverso il tasto Donazione. Il pezzo vi verrà inviato a casa nei prossimi giorni). Il vostro aiuto economico sosterrà il centro, costretto a continuare a pagare le spese di locazione, luce e via discorrendo. Se riusciremo a riaprire, con il vostro aiuto potremo riunire dal vivo (e rimborsare) gli artisti che si sono prodigati nei mesi scorsi ad organizzare l'evento.

Grazie!

 

UNA STORIA D'AMORE LUGANESE DI 100 ANNI FA, RIEMERSA DAGLI ARCHIVI (di Lev M Loewenthal)

Modulo d'ordine dell'opera all'asta

 

© 2019-2020 RECEPTIO.EU