Motivi artistici & artisti dimenticati

La Dott.ssa Beatrice Riccardo (Sapienza, Università di Roma) propone alcune considerazioni su Maria Maddalena nell’arte.

 

La figura di Maria Maddalena è spesso stata collegata a quella di Maria di Betania, sorella di Marta e del Lazzaro e alla peccatrice che unge i piedi del Salvatore nella dimora del fariseo Simone. Denominata l’apostolo degli apostoli, colei che è stata testimone oculare dei momenti determinanti della vita del Salvatore, dalla Crocifissione alla Resurrezione, colei che comunicò l’avvenuta ascesa al cielo ai discepoli (che, in quanto donna, non credettero alle sue parole). Unica donna ad essere perdonata da Gesù, unica figura ad essere miracolata da una malattia non fisica, ma da una ferita ancora più profonda: quella dell’animo.  Maria Maddalena, spesso accostata alla figura dell’adultera e della prostituta, si presta alla raffigurazione in atto di penitenza. Proprio questo accostamento fa sì che l’iconografia della santa prediliga una figura femminile in atto di profonda e sofferta espiazione, specialmente dopo l’avvento della Controriforma.

Presenta, poi, in un secondo video, un pittore fiorentino rinascimentale dimenticato: il Bachiacca

Domande?

© 2019-2020 RECEPTIO.EU